Mastopessi lifting seno cadente

MASTOPESSI

Informazioni, costi e caratteristiche dell’intervento per il seno cadente

La mastopessi o Lifting del seno è l’intervento di chirurgia estetica che consente di rimodellare il seno cadente. La Mastopessi può essere semplice, oppure associata ad una riduzione del volume del seno o ad un aumento del seno attraverso l’impiego di protesi mammarie. In questa pagina cerchiamo di rispondere alle domande più frequenti sulla Mastopessi, parleremo di costi, modalità dell’intervento, cicatrici, tipi di intervento con e senza protesi. Presso le cliniche Londei Clinic operano i migliori chirurghi estetici in Italia, per informazioni ti invitiamo a contattarci in modo da poter programmare una visita preliminare.

Vediamo qui sotto uno specchietto riassuntivo dell’intervento di Mastopessi:

Lifting seno in breve

la mastopessi interviene su seno cadente

Zona

seno

mastopessi quanto dura intervento lifting del seno cadente

Durata intervento

2/3 ore

mastopessi che tipo di anestesia si effettua per lifting seno

Anestesia

locale con sedazione/generale

mastopessi, lifting seno: occorre il ricovero?

Ricovero

da valutare

mastopessi, tempi di recupero, lifting seno cadente

Ripresa attività

5/6 giorni

mastopessi quanto dura convalescenza intervento risollevare seno cadente

Recupero completo

4/6 settimane

mastopessi cicatrici

Cicatrici

progressivamente poco visibili

mastopessi risultati-intervento lifting seno

Risultati

definitivi e visibili in 2/6 mesi

costo mastopessi quanto costa lifting seno

Costi

da 5500 a 8000 euro

mastopessi a rate pagamenti rateizzati lifting seno

Pagamenti

possibilità piccole rate mensili
mastopessi-lifting-seno-cadente

Che cos’è la Mastopessi?

La mastopessi è una vera e propria forma di lifting seno. Lo scopo di questo intervento è quello di rimodellare e risollevare un seno cadente e svuotato. Si pratica quando il tessuto mammario risulta ceduto e molto rilassato. Per rimodellare il seno è necessario asportare la cute in eccesso e rimodellare la ghiandola mammaria. L’obiettivo è quello di sollevare la struttura del seno ed aumentarne il tono e la compattezza.

Si interviene sul perimetro dell’areola per risollevare il capezzolo rispetto al solco sottomammario ed eventualmente correggere la dimensione e la forma di areole irregolari. Si interviene anche sul margine inferiore dell’areola e sul solco sottomammario.

La mastopessi può essere anche riduttiva o additiva. Se il lifting del seno viene realizzato non solo per rassodare il seno, ma anche per ridurre il volume di un seno grande, in questa fase viene eliminato anche parte del tessuto mammario adiposo e ghiandolare in eccesso. Nel caso di un seno piccolo l’intervento prevede anche l’inserimento di protesi mammarie.

La visita Specialistica per il lifting seno

Durante la visita specialistica precedente alla mastopessi, si valuteranno accuratamente le caratteristiche anatomiche della paziente. Viene misurata l’ampiezza del torace e forma del seno, la compattezza del tessuto mammario e lo spessore cutaneo. Viene valutato anche il grado di cedimento del seno verso il basso rispetto alla sua naturale posizione. Fatto ciò saranno individuate le tecniche chirurgiche più adeguate. La mastopessi è l’intervento giusto per me? Scopri tutti gli interventi di chirurgia estetica del seno.

Mastopessi additiva

La mastopessi additiva risolve il problema estetico di un seno cadente ma anche vuoto. Si differenzia dalla mastoplastica additiva che riguarda unicamente l’aumento del volume del seno. Nella Mastopessi additiva il chirurgo ha come obiettivo sollevare il seno cadente o pendulo che essendo anche vuoto necessita di una protesi mammaria per recuperare una forma naturale e piacevole. Più che di “aumento del seno” parliamo quindi di rimodellmento e forma; questo è lo scopo della protesi nel caso della mastopessi additiva.

Mastopessi con protesi

La Mastopessi può comportare l’uso di una protesi laddove il chirurgo la ritenga necessaria per raggiungere l’obiettivo estetico desiderato dal paziente. La mastopessi con protesi è molto diffusa e consente di trasformare un seno cadente in un seno sodo, rotondo e con maggiore turgore. Nella mastopessi con protesi non viene solo sollevata la mammella ma viene introdotta una protesi che ne aumenta il volume e ne rimodella la forma. La mastopessi con protesi diventa necessaria quando il seno non solo ha un aspetto cadente ma anche risulta anche vuoto. Nella mastopessi con protesi il chirurgo solleva il seno e introduce una protesi mammaria che può essere sottomuscolare o sottoghiandolare a seconda della condizione dei tessuti e dell’aspetto di partenza del seno. Sarà il chirurgo, durante la visita a proporre la mastopessi con protesi a seconda del risultato aspettato.

Mastopessi senza protesi

Un seno cadente non necessariamente è un seno senza forma o vuoto. Anzi spesso un seno cadente è tale proprio per avere un grande volume. In questo caso la mastopessi senza protesi si concentra unicamente sul sollevamento del seno. Con una opportuna operazione di lifting dei tessuti (soprattutto quelli della sezione inferiore del seno) il chirurgo alza la mammella e riposiziona il capezzolo ridando al seno una forma e un aspetto esteticamente migliore. La mastopessi senza protesi viene chiamata infatti comunemente “Lifting del seno” proprio per questa caratteristica di operare sull’eccesso dei tessuti. La mastopessi senza protesi o sollevamento del seno è adatta quindi a donne con un seno cadente.

Mastopessi cicatrici

Parliamo ora di un argomento a cui le donne che si avvicinano alla mastopessi o al lifting al seno in generale sono molto sensibili: le cicatrici. La domanda che ci viene posta più spesso è: “L’intervento per sollevare il seno lascia cicatrici?” ma non solo ecco delle domande più specifiche:

  • per quanto tempo sono visibili le cicatrici dopo una mastopessi?
  • che tipo di cicatrici lascia un lifting al seno?
  • Quanto tempo occorre affinché le cicatrici della mastopessi diventino invisibili?

Diciamo subito che il lifting al seno implica inevitabilmente cicatrici cutanee di diversa estensione.  La tipologia del difetto sul quale si interviene e la metodologia chirurgica adottata determinano, cicatrici differenti tra loro. Anche la salute dei tessuti è un fattore determinante nelle cicatrici dopo una mastopessi. Le incisioni vengono effettuate in posizioni facilmente occultabili da un comune reggiseno e nel tempo poco visibili.

Una tecnica molto utilizzata è la mastopessi con cicatrice a “T” invertita. Essa si effettua sia con l’uso di una protesi mammaria che senza. In questo tipo di mastopessi viene riposizionato il tessuto della parte inferiore del seno con l’asportazione di parte del tessuto. Le cicatrici di questo tipo di mastopessi risulteranno orizzontalmente nel solco mammario e verticalmente fino all’areola. Le cicatrici sono nascoste in zona peri-areolare e nel solco mammario.

Mastopessi Costo

Una delle domande che i pazienti ci pongono più spesso riguarda il prezzo dell’intervento: “Quanto costa una mastopessi? Quali sono i prezzi per l’intervento di lifting al seno?
Per definire un costo della Mastopessi occorre prima delineare il tipo di intervento. Il prezzo di un lifting del seno dipende dalla scelta di una serie di fattori.

Caratteristiche che influiscono sul costo della Mastopessi:

  • tecnica impiegata per eseguire l’intervento; questo fattore influisce sul costo finale del lifting al seno per via delle diverse complessità dei tipi di intervento.
  • l’impiego eventuale di protesi; la mastopessi può includere il posizionamento di una protesi, questo andrà ad influenzare il prezzo dell’intervento di mastopessi.
  • il tipo di anestesia; fattore importante per svariati motivi.
  • eventuale degenza; la degenza presso la clinica per il post-operatorio determinerà un costo maggiore.

Prima che venga effettuata la visita specialistica con il chirurgo plastico, si tende a fornire un costo indicativo minimo ed uno massimo: all’interno di questo range sarà fissato il prezzo della mastopessi, comprensivo di tutti i servizi offerti, chiaro e trasparente. In via generale il costo Mastopessi o Lifting Seno può variare da 5500 a 8000 euro.

La mastopessi è mutuabile?

Sono rari i casi in cui la mastopessi è mutuabile, nel 99% dei casi lì’intervento avviene in ambito di chirurgia estetica e in quanto tale non viene rimborsato dal Sistema Sanitario Nazionale. Ad ogni modo Londei Clinic non effettua la Mastopessi mutuabile.

Dove posso eseguire un lifting del seno?

Londei Clinic ha diverse cliniche in cui si eseguono interventi di risollevamento del seno. Puoi eseguire la Mastopessi a Padova, Cagliari e Olbia. Trovi indirizzi e numeri di telefono della sede più vicina a te alla voce NOI del nostro menù. In tutte le nostre sedi potrai usufruire di un primo colloquio informativo gratuito.

Mastopessi prima e dopo

Un esempio dei risultati dell’intervento

Mastopessi con protesi prima dopo work in progress

Mastopessi con protesi prima dopo work in progress

Scopri tutte le foto prima e dopo

Video Mastopessi

Intervento di chirurgia estetica seno per rimodellare la forma di un seno cadente.
Può essere eseguito anche con inserimento di protesi mammaria
 

Vuoi sapere qual è il trattamento giusto per te? Scrivici o chiamaci per un colloquio informativo gratuito!

 
Contattaci subito, compila il FORM

Compila il form per richiedere informazioni o prenotare

    Autorizzo il trattamento dei miei dati personali in riferimento alla legge sulla Privacy*