RIMOZIONE TATUAGGI

Per rimuovere i tatuaggi è necessario l’impiego del Laser

La rimozione laser dei tatuaggi avviene mediante uno specifico laser che ha una determinata lunghezza d’onda e viene assorbito esclusivamente dal colore del tatuaggio senza danni per i tessuti adiacenti.

L’impiego del laser nella rimozione dei tatuaggi ha visto il suo primo utilizzo negli anni ’70. Il laser usato per eliminare i tatuaggi agisce emettendo una luce ad impulsi molto potenti e brevissimi con lo scopo di cancellare il pigmento bersaglio. L’emissione del fascio laser in tempi così brevi permette di confinare l’effetto termico al solo bersaglio da colpire, salvaguardando i tessuti circostanti. L’effetto foto-acustico prodotto frantuma le cellule che contengono il pigmento del tattoo, permettendo così il riassorbimento e quindi la rimozione tramite il sistema linfodrenante.

Rimuovere i tatuaggi con laser – Trattamento

I continui miglioramenti tecnologici hanno permesso la creazione del Laser Q-switched: questo laser permette di cancellare i tatuaggi attraverso la fototermolisi, con minimi danni a derma ed epidermide. Il laser Q-switched è attualmente la miglior scelta per togliere la maggior parte dei tatuaggi senza il rischio di lasciare brutte cicatrici, è sufficientemente tollerato dai pazienti che generalmente lamentano un lieve bruciore. Numero e frequenza delle sedute – da 4 a 8 sedute ogni 30/35 giorni

Rimozione dei tatuaggi con laser – Risultati

Si possono rimuovere tutti i tipi di tatuaggi, anche se alcuni colori vanno via più facilmente come il nero, mentre rosso, giallo e bianco sono colori più difficili da rimuovere.
Generalmente non produce cicatrici, ma dipende dalla pelle, dalla precisione delle cure post trattamento, dal tipo di pigmento usato (professionale o meno), dalla manualità del tatuatore e dallo strumento utilizzato (strumento professionale moderno che introduce il colore alla stessa profondità ..ad esempio) oppure potrebbe vedersi un alone se il pigmento è molto scuro o/e profondo
È sconsigliato eseguire il trattamento durante i mesi estivi perché la zona non deve essere esposta al sole e non si deve bagnare.

Rimozione laser tatuaggi – Costi

Il costo varia in relazione all’ampiezza della zona da trattare e dalla durata della seduta. Un costo preciso potrà essere stabilito solo a seguito di una visita con il medico estetico.
Verifica il prezzo indicativo di una seduta di rimozione dei tatuaggi con laser nella pagina COSTI.

Rimozione tatuaggi

RIMOZIONE TATUAGGI

Per rimuovere i tatuaggi è necessario l’impiego del Laser

La rimozione laser dei tatuaggi avviene mediante uno specifico laser che ha una determinata lunghezza d’onda e viene assorbito esclusivamente dal colore del tatuaggio senza danni per i tessuti adiacenti.

L’impiego del laser nella rimozione dei tatuaggi ha visto il suo primo utilizzo negli anni ’70. Il laser usato per eliminare i tatuaggi agisce emettendo una luce ad impulsi molto potenti e brevissimi con lo scopo di cancellare il pigmento bersaglio. L’emissione del fascio laser in tempi così brevi permette di confinare l’effetto termico al solo bersaglio da colpire, salvaguardando i tessuti circostanti. L’effetto foto-acustico prodotto frantuma le cellule che contengono il pigmento del tattoo, permettendo così il riassorbimento e quindi la rimozione tramite il sistema linfodrenante.

Rimuovere i tatuaggi con laser – Trattamento

I continui miglioramenti tecnologici hanno permesso la creazione del Laser Q-switched: questo laser permette di cancellare i tatuaggi attraverso la fototermolisi, con minimi danni a derma ed epidermide. Il laser Q-switched è attualmente la miglior scelta per togliere la maggior parte dei tatuaggi senza il rischio di lasciare brutte cicatrici, è sufficientemente tollerato dai pazienti che generalmente lamentano un lieve bruciore. Numero e frequenza delle sedute – da 4 a 8 sedute ogni 30/35 giorni

Rimozione dei tatuaggi con laser – Risultati

Si possono rimuovere tutti i tipi di tatuaggi, anche se alcuni colori vanno via più facilmente come il nero, mentre rosso, giallo e bianco sono colori più difficili da rimuovere.
Generalmente non produce cicatrici, ma dipende dalla pelle, dalla precisione delle cure post trattamento, dal tipo di pigmento usato (professionale o meno), dalla manualità del tatuatore e dallo strumento utilizzato (strumento professionale moderno che introduce il colore alla stessa profondità ..ad esempio) oppure potrebbe vedersi un alone se il pigmento è molto scuro o/e profondo
È sconsigliato eseguire il trattamento durante i mesi estivi perché la zona non deve essere esposta al sole e non si deve bagnare.

Rimozione laser tatuaggi – Costi

Il costo varia in relazione all’ampiezza della zona da trattare e dalla durata della seduta. Un costo preciso potrà essere stabilito solo a seguito di una visita con il medico estetico.
Verifica il prezzo indicativo di una seduta di rimozione dei tatuaggi con laser nella pagina COSTI.

 

Vuoi sapere qual è il trattamento giusto per te? Scrivici o chiamaci per un colloquio informativo gratuito!

 
Contattaci subito, compila il FORM

Compila il form per richiedere informazioni o prenotare

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali in riferimento alla legge sulla Privacy*