curare-capillari-rotti-couperose-terapie

CAPILLARI e COUPEROSE

Curare capillari rotti e couperose

Capillari rotti o dilatati (Teleangectasie): si presentano nella parte centrale del viso (guance e naso) come una sorta di infiammazione, arrossamento, comunemente chiamato “Couperose”.

I capillari rotti o dilatati si presentano anche nelle cosce e nelle gambe come una sorta di reticolo o tela di ragno di colore rosato o rosso-bluastro che produce un effetto antiestetico sulle gambe, facendole apparire invecchiate.

 

Migliori terapie per eliminare capillari dilatati e couperose

Le terapie estetiche per eliminare couperose e capillari rotti o dilatati, quando questi fenomeni rappresentano solo un fastidio estetico, sono essenzialmente due.

Il trattamento laser N-YAG

Questo trattamento provoca la chiusura dei piccoli vasi sanguigni rotti o dilatati. Di conseguenza l’antiestetico reticolo rosso-bluastro pian piano si attenua.

Perché dia risultati apprezzabili deve essere ripetuto più volte a distanza di circa 30/40 giorni. Il numero di sedute dipende molto dalla situazione di partenza del paziente. Il laser N-Yag può essere impiegato sia per la couperose, sia per i capillari rotti o dilatati delle gambe.

La Scleroterapia

L’impiego della scleroterapia in medicina estetica si applica solo per i capillari più superficiali, che evidenziano soprattutto un disagio estetico. Questa terapia si utilizza solo per i capillari della gambe (non è indicata per la couperose).

Consiste nell’infiltrazione nelle gambe di soluzioni sclerosanti che mirano selettivamente ad eliminare i capillari rotti o dilatati.

 

Vuoi sapere qual è il trattamento giusto per te? Scrivici o chiamaci per un colloquio informativo gratuito!

 
Contattaci subito, compila il FORM

Compila il form per richiedere informazioni o prenotare

    Autorizzo il trattamento dei miei dati personali in riferimento alla legge sulla Privacy*